Mercoledì, 22 June 2016 12:56

Intervista a Nello Trocchia

Scritto da

Nello Trocchia

Nello Trocchia è co-autore con Monika Mancini e Luca Ferrari di Io morto per dovere, la vera storia di Roberto Mancini. Con lui abbiamo parlato di smaltimento illegale di rifiuti.

Terreni contaminati, milioni di metri quadri di rifiuti tossici: sottoterra c’è di tutto, rifiuti di ogni risma, compresi materiali che s’infiammano quando entrano a contatto con l’aria. Lo smaltimento illegale dei rifiuti non appartiene ad una regione italiana specifica, anche se Puglia, Sicilia, Campania e Calabria occupano in quest'ordine la classifica dell'illegalità ambientale per numero di infrazioni accertate. La parola Terra dei fuochi, che comparve nel 2003 in un rapporto di LegaAmbiente passando inosservata, specifica il proficuo sodalizio criminale, durato vent’anni di scempio, tra quelle aziende del Nord e del Centro che volevano smaltire rifiuti speciali a basso costo e la criminalità organizzata del Sud che glielo ha consentito. Le inchieste sul territorio sono moltissime e hanno portato a ordinanze di custodia cautelare, persone denunciate e al coinvolgimento di circa 450 aziende in gran parte del Centro e del Nord Italia. Roberto Mancini da commissario della Criminalpol negli anni '90 aveva indagato sul traffico di rifiuti tossici in Campania e fatto continui sopralluoghi sui terreni contaminati. È morto di tumore, e di tumore continuano a morire uomini, donne e bambini colpevoli solo di vivere in terre contaminate, che possono essere recuperate ma ai fatti non c’è ancora alcuna bonifica, perché i governi che si succedono minimizzano il disastro evitando di assumersi responsabilità. E così si va avanti tra l’isteria e la superficialità di quanti parlano di facile allarmismo. Ne abbiamo parlato con il cronista Nello Trocchia co-autore con Monika Mancini e Luca Ferrari di Io morto per dovere, la vera storia di Roberto Mancini.

 

Buongiorno Signor Trocchia e benvenuto sull'Isolachenonc'è. La ringraziamo per aver accettato il nostro invito.

- Perché Terra dei fuochi? Quando è stata usata questa espressione per la prima volta?

L’espressione ‘’Terra dei fuochi’’ fu coniata in un rapporto di Legambiente degli anni ’90. Si riferisce , anche se il problema è presente in molte zone d’Italia, a quel lembo terra campana sito tra la provincia di Napoli e Caserta, che si spinge quasi sino alla provincia di Salerno. Lungo queste strade e nelle campagne circostanti, sorgono discariche abusive che vengono date al rogo. Nelle discariche, arrivate a saturazione, vengono appiccati roghi per fare spazio ad altre discariche. I rifiuti smaltiti con questi roghi sono catalogati come rifiuti speciali ( da non confondere con rifiuti domestici ), altamente inquinanti e radioattivi. Lo smaltimento abusivo e di conseguenza i fuochi, presero vita grazie ad imprenditori compiacenti che, assoldando manovalanza criminale per pochi spiccioli, si sbarazzavano di quella categoria di rifiuti inquinanti senza seguire i costosi passaggi di trattamento e stoccaggio atti alla salvaguardia dell’ambiente. Ad oggi, dal 2001 una trentina di inchieste per traffico illecito di rifiuti pericolosi sono state condotte dalla procura di Napoli e Caserta. Circa 300 ordinanze di custodia cautelare un centinaio di aziende coinvolte e più di 400 persone denunciate. Secondo i dati dell’Arpac, Agenzia per l’ambiente Regione Campania, le discariche abusive sarebbero circa 2000.

 

- Lo smaltimento illegale di rifiuti pericolosi: un affare per alcuni clan. Roberto Mancini dava fastidio a molte persone; è per questo motivo è stato lasciato solo?

Roberto Mancini è stato un poliziotto capace di individuare il ‘’Dominus’’ , l’avvocato Cipriano Chianese, uomo potente e temuto, considerato come ‘’l’inventore del sistema rifiuti’’, responsabile dell’inquinamento ambientale. Dopo 20 anni, a breve, si terrà la sentenza di primo grado per disastro ambientale. Nei primi anni ’90, alla Criminal Pol, Roberto e la sua squadra decidono di iniziare le indagini sullo smaltimento dei rifiuti. Pochi gli uomini ad aiutarlo, quasi nulla l’attenzione di polizia e magistratura al riguardo delle indagini. La prima informativa stilata da Mancini rimarrà chiusa per anni in un cassetto senza essere degnata di uno sguardo. Poco appoggio lo ricevette anche tra le mura domestiche, dove lo esortavano a lasciar perdere. Magistratura, stampa e politica preferirono ignorare l’argomento scottante dello smaltimento illecito di rifiuti tossici,non ritenendolo una priorità. Grazie all’assenza di leggi adeguate che permetteranno la devastazione del territorio e al ‘’menefreghismo’’ generale, telefonate da parte dell’Amministrazione che non arrivano, uno Stato assente, Roberto insieme alla sua scalmanata squadra di ‘’ectoplasmi’’, viene lasciato solo perché diceva la verità, scomoda ai vertici.

 

- La natura è oggetto da tempo da varie forme di aggressione da parte dell’uomo. La malavita organizzata, non contenta di infliggere duri colpi alla società civile, sembra aver preso di mira anche la natura, tanto che si parla di ecomafia o biocidio. Può chiarire il significato di questi termini?

Ecomafia, termine oramai superato, è stato coniato nel ‘90 per definire un gruppo di cellule criminali impiegate nello smaltimento illecito di rifiuti tossici, procurando immani danni ambientali. Oggi si parla di Criminalità imprenditoriale o delitti di impresa causati dalla Mattanza. Per Mattanza si intende quei gruppi di piccoli imprenditori senza scrupolo che, ancor prima dell’intervento della Camorra, gestivano lucrosamente lo smaltimento illecito dei rifiuti tossici.

 

- L’aggressione alla natura non rappresenta solo un attentato alla salute delle persone ma anche un grave danno all’economia di un paese gia in difficoltà. Nel 2008 quando furono riscontrate presenze di diossina nel latte di bufala di alcuni allevamenti del casertano, alcuni paesi come Giappone , Corea del sud ad esempio, bloccarono l’importazione della mozzarella di bufala campana. Quale è oggi la situazione a livello economico?

Lo scandalo diossina nel latte di bufala ha fatto la sua parte devastante, così come alcuni allevatori e produttori senza scrupoli che hanno deliberatamente ignorato regole e disciplinari riguardo l’uso di prodotti di qualità controllata e certificata per produrre mozzarelle e prodotti agricoli. Diossina e sofisticazione alimentare sono andate a scapito di produttori onesti. Oggi la Campania non è una terra infernale che produce solo prodotti avvelenati. Grazie alla rigenerazione della filiera agroalimentare si producono ortaggi e latticini di ottima qualità, con tracciabilità garantita, anche in terreni vicini a zone contaminate. Ecco perché la contaminazione del territorio non va confusa con la contaminazione dei prodotti agroalimentari. Si può quindi affermare che oggi la mozzarella, così come i prodotti agricoli, è uno dei prodotti alimentari più controllato al mondo grazie a continui e severi monitoraggi e regole imposti dal Ministero della salute e delle politiche agricole e forestali.

 

- La colpa di un fenomeno così grave non va imputata unicamente alla malavita organizzata. La nostra classe dirigente non è esente da colpe cosi come alcune aziende del nord che si garantivano sotto costo lo smaltimento di rifiuti tossici. Come si può essere così compiacenti?

Imprenditorialità e politica, intense relazioni d’affari tra mafia, imprenditoria e politica, hanno dato vita, a prescindere dalle organizzazioni in strutture come le logge massoniche, ad un circolo vizioso: politico, mafioso e imprenditoriale. Mentre può esistere una politica senza mafia, in imprenditoria non esiste mafia senza politica.

 

- Concretamente in questi anni, cosa è stato fatto per combattere le attività illegali delle associazioni criminali della criminalità ambientale?

Un decreto legge del 19 maggio 2015 punisce con la reclusione e onerose multe i delitti della criminalità ambientale. Viene poi istituito per le imprese un sistema controllato di tracciabilità dei rifiuti che semplifica e riduce i costi di smaltimento di materiale tossico garantendo trasparenza ,conoscenza e prevenzione dello smaltimento illegale su tutta la filiera.

 

- Qual è in Italia la condizione di chi privilegia il giornalismo d’inchiesta? Siamo in fondo alle classifiche sullo stato dell'informazione?

In Italia vige un sistema articolato di ostruzione e persecuzione della libera informazione. Da una parte i giornalisti vengono spesso querelati, denunciati con richiesta di risarcimento da parte dei politici. Non mancano le minacce e le intimidazioni. L’informazione libera e autonoma non fa bene e non è ben digerita da nessuno. 

 

- Eppure per sconfiggere la criminalità organizzata ci vuole una rivoluzione culturale, affermare il rispetto delle regole sempre e comunque a partire dall’agire quotidiano … a lei la conclusione.

Ci vuole la consapevolezza di poter seminare in un terreno dove non si fanno solo interessi personali. Bisogna uscire dalla logica della delega, assumersi le proprie responsabilità.

 

Nello Trocchia è nato nel 1982, a Nola, comune in provincia di Napoli, terra natia di Giordano Bruno.
Collabora con Il Fatto Quotidiano, L’Espresso e con La7 (La Gabbia). È un cronista, precario dell’informazione. Ha firmato Federalismo Criminale, nel 2009, Nutrimenti, menzione speciale al premio Giancarlo Siani, primo libro inchiesta sui comuni sciolti per mafia; La Peste, nel 2010, (con Sodano) sulla cricca politico-criminale che ha realizzato il sacco ambientale in Campania; Roma come Napoli, nel 2012, Castelvecchi (con Bonaccorsi, Sina). Ha partecipato al libro collettivo Strozzateci tutti, Aliberti. Ha scritto per il teatro: La Peste, tratto dall’omonimo libro e Le Rovine di Adriano. A volte qualche inchiesta provoca reazioni, da agosto 2015 è sottoposto a vigilanza dei carabinieri per aver subito minacce da un boss di camorra per alcuni lavori pubblicati sul Fattoquotidiano.it. Nel 2015 ha ricevuto il premio ‘Paolo Borsellino’ e il premio Articolo21 per la libertà di informazione. La sua frase preferita per raccontare il suo lavoro, bello e difficile, è incasellata nel film Fortapàsc, storia di Giancarlo Siani,  cronista ucciso dalla camorra nel 1985: “Gianca’ ‘e notizie so’ rotture ‘e cazz”.

 

Antonietta e Tania

Ultima modifica il Mercoledì, 22 June 2016 19:26
Devi effettuare il login per inviare commenti

Accesso Utenti

Wikipedia

 

ElencoCategorie

FriendsBlog

VASI

IL BLOG DELLE MIO TEMPO

LIBERO LE MIE CREAZIONI

_________________________

 

INTRAPC

IL PORTALE INFORMARTICO

E DELLA CONDIVISIONE

_________________________

Archivio

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.lagunadellesirene.com/home/modules/mod_fancy_tagcloud/types/k2/tags.php on line 68
shakespeareteatrometeoRiccardo IIIdeformitàyoutubeInghilterraSovranoReSocrateMaieuticaAteneFilosofiagiovaniricercaconoscenzamusicaJim MorrisonNietzscheApolloDionisomitofacebookpassioneSpagnaamoreliberoUccelliHitchcockPsycoBodega BaySan FranciscoHollywoodPsicanalisiMadrefiglioAnna BolenaElisabetta IEnrico VIIITudorsCaterina d'Aragonamatrimoniodivorzioscisma anglicanoVirgin QueenCarolly EricksonPedagogiaMaria la SanguinariaEdoardoInvincibile ArmadaRembrandtpitturaOlandaClaudio CivileCaliforniaincipitseduzioneParigiRimbaudVerlaineProustFlaubertBaudelairefestaguidaromanzo di formazionemetròeroscronacaSolo a Parigi e non altroveautoriCary GrantTony CurtisSeconda Guerra MondialeSottomarinoRosaVerniceDonneAutunnoIl popolo dell'autunno di Ray Bradburyletteratura contempraneacircogiostracaroselloinfanziaadolescenzaAlifarfallacorpodolorepadretraumaValentinaMarcos y MarcosPaolo NoriAnteprimelibrigioralismoVirginia WoolfMrs DallowayLondramodernitàSeptimusBig BenAdmiral ArchThe MallKnightsbridge di HarrodWestminster Abbey;Buckingham Palaceprima guerra mondialeXIX secoloRitzClarissadolore, meteo, psicologia, you tube, vita, esperienza, life, lutto, perdita,Galimberti, Freud,FolkPopTragediaIagoOtelloDesdemonaKenneth Branagharbitriomonologomanipolatoreletteratura ingleseletteraturameravigliastupirsidomandareGaarder Joestein Il mondo di SofiascuolaeducazioneVeneremitologiaVasariBotticelliZefiroMareConchiglieFloraArielLorenzo De MediciCiproLuceNascitaPeter PanJames Mattew BarrieKirriemuir,ScoziaWendyPeter Pan il bambino che non voleva crescere,Peter Pan nei giardini di KensingtonJohnny DeppNeverlandfbmentebambinoAliceWonderlandTim BurtonsognorealtàstregattoconigliobiancoreverendoCarrollspecchionon senseparadossosottosopralogicaviaggiosottosuoloyou tubegattopsicologiapozzoreginatazzasindromeconflittodisturbomentalepassionivitaTrailerCapitan UncinoHookL'Isolachenonc'èBarrieUncinococcodrilloStellamattinoBambiniSerdutiRumorepassiAlfredobambinaValentina D'AlredosognipremiLucarelliBottega FinzioniBolognaFondiEuropaManuela SalviScrittoriRagazziHolmesPoirotAgatha ChristieConan DoyleMiss MarpleDupinEAPoeDeduzioneabduzionematematicafilosofoartepadovaartistiemergentitalenticulturafumettodomenicanovembrePlatoneStatogovernareAccademiapoleiscrsigovernopoliticarockhardheavysynthappetitedestructionmusicGNRpatienceBariMargheritefamigliaesperienzaDostoevskijSan PietroburgozarfedeNotti biancheVeneziaFontankaPalazzo D'Inverno,Tradimentoambivalenzasenso di colpapsicologamaritocoppiapietroburgoMuseoPalazzo ducalecommerciopregiudiziodirittogelosiarabbiaassassinioossessionesessoCAOSECATOMMITImagiasospiripontePotterfilmbenemalemortemeretricicortigianelibertinaggioSherlockGandalfIl signore degli anellihobbitaduzioneinduzionecasodonnademenza senileapidirittifelicità vitaprosperareugualianzasfruttamentoviolenzapovertàBarcellonaSan ValentinoLas RamblasCatalognaFioriSan JordiSaporeProfumoErasmoGiornatastuprimatrimoniprecocimutilazionigenitalidegradourlouominidiscriminazioneadolescentipartoarancionesopprusoCinemaNatalecarceredetenuticenonedinosauriregistiMississippiTwainTom SaweyYALetteratura americanablogpoesiaromanticoinfinitoUngarettianimacasaversoDanteritmoparolasillogegiardinoAntoine de SaintExupéryaviatorePiccoloPrincipenovitàHarper LeeRazzismopregiudiziAttiucsScoutlibertàAgente 007 La morte può attendereBilly Elliot,OlimpiadinuclearereattoreLucascampbellForzaImperoJediSithDarth FenerSkywalkerObitecnologiamacchinafelicitàrealizzazionecentroenergia• Rossella O'Hara • Margareth Mitchell Gone with the wind Via col vento seduzione incipit Letteratura americana letteratura film youtubecantoscroogespiritofantasmabontàarpagoneavaroumiltàbibbialeggereLucianoZappellaDiodebolezzeamoriPietroStefaniarchetipicomandamentimondoecumenismonarcisismoselfiewebcambordellovittorianaDickensoscuroprostituzioneannonuovocalendegennaioritisimbolibagordibuoni propositipaceHitchock• Daphne du MaurierombraventozafonbarriogoticomedioevoDiavoloGasmann• deformità• gobbo• youtube• YorkRe •CaravaggioDavideGoliaGiovanni BattistadoppioSudTueloGracelandThe KingAmericaJohn LennonmalinconiaaereivoloTotoroCittàmaialiGiapponenaturaguerra atomicadisastrieroicoraggiofantasiaHisaishiorchestracolonna sonoraGhibliTakahataCharles PerraultfiabepopolareGrimmlupoinconscioBettelheimmoralemonitoPerraultcrescitacontaminazioniAngelina JolieRapunzelMaleficentHansel GretelarcheologiaEgittofaraoninarrativaletteratura franceseORIENTEletteratura turcaGazaTre60Ponte delle GrazieNord EdizionighettoRomadeportazionethrillerautori italianiLonganesiesordientiCarollAlice in wonderlandPaesemeravigliecompromessonazisti sarta Dachau ago filo meteoclima germania belgio stoffaguerra Hitler Eva BraunVeronaluoghiGiuliettaviniricettefreudfascismoresistenzamussoliniNovecentofascistacantautori italianisterminioNomadiBob DylanAuschwtzlagernazismoOlocaustoShoahGuerra mondialeCumberbachcomputergenioHitlervolontà di potenzaSuperuomoReichChurchillvolkNormandiamemoriasilenzioElisa Springercampi di concentramentoebreiTotòlegionaridesertoAtlandineSaharaMaroccoAfricasolepauraguerraLegione StranieramilitaridovereItaliaFranciaTemplariGerusalemmeSanto SepolcroCavalieriSanto GraalTempioBernardo di ChiaravalleGesùMaddalenaTeMentaStelleLegionarioViaggiCaloretritonemiseriaSteampunkfantasy sottogeneremodaPanic!At The DiscoaccessoriingranaggioroEmperor's New ClothesThis Is GospelThe Ballad Of Mona LisaBrendon UrieDeath of a BachelorPaul di FilippoHayao MiyazakiromanzoCasa editrice NordhappycommissariogialloGeorge HarrisonThe BeatlesFrank Sinatrarock and rollYesterdayInês Pérez de Castro e Dom PedroPortogallofavolaSanta Maria de AlcobaçaVenetoRomeogenitorifigliSimposioBelloZeffirelliFirenzeVanigliaroseProvenzanebbiafumoRomeo e GiuliettaidentitàinnamoramentoormoniShakespeare400ShakespearelivesPlayYourPartestatefaidaCapuletiMontecchiRinascimentoProfumisaporisensiMarsigliaLavandaColoriPetrarcaGrasseEssenzestoriacardmartireromanticismoTiberioBaciAnelloSigilloschiavalupanarioTendaVicoliAngelaMassimoArenaGladiatoriBigheCorseThanatossessualitàtabooistintodistubopersonalitasentimentisessuologiapsicheprocessoemancipazioneLady ChatterleyLawrencetabùadulterioerotismoincestotedescastampapdfProibitofratellosorellaEgon SchieleThanatoAustriaViennaSecessioneKlimteroticoDavid ThomasSciasciaMiss Jane MarplebelgaDavid SuchetNew YorkomicidifotografiaFelligcrimeignotoArtemisiastuprovirtùDavid HennessydagosmafiaMano Nera'ndranghetacamorraemigrazioneNuovo MondoitalianiemarginazioneagrumimercatoclanMatrangaProvenzanoKurt Cobainleaderrock alternativoNoirfantasmivertiginedepressioneJames StewartKim NovakSaponeDelittoSodaSoda causticaEmiliaCampaniaTerremotoPersonailtàFolliaCartolineCronaca neraChiromanteManicomioCriminaleBette DavisVecchiaiaJoan CrawfordhorrorEdward Mani di ForbiceLa sposa cadavereNightmare before ChristmasMunchOsloimpressionismoastrattismoespressionismoangosciaWarholpunkRolling Stonesworldpazzobandanni '80Elvis PresleyordineLiebnizcosmogoniaClaude LéviStraussMatt DamonJude LawMacbethHighsmithmoralitàdecadenzaamantirivalitàfateartigianiBottomOberon TitaniaPuckTeseoVerdiùFalstaffCamilleriFalstaffBronteVendettaJane EyreHeathcliffMotelnecrofiuliaRussiaBelyjMachiavelliRiccadro IIIpotereHouse of cardsTom RipleyBorgiaLeonardoSALECHIESAONDESPERANZAArabiapatriarcatocambiamentoMIELEDOLCIZUCCHEROFARINAMELEPANEISOLASARDEGNATITANOAROMIINGREDIENTIPOLIZIADOVERCIVICAFUOCHIECOMAFIERIFIUTIRADIOATTIVIFANGODOCUMENTIREGIONELINFOMAAutorescrittoreintervistaesordioBrasilevolontariatoscarabocchiprosamaternitàdisillusioneingannonudi#magia ##mare#profumo#sogno#ricette#vaniglia#anice#donne#sardegna#amore#sale#convento#titano#isola#mamma#meteoLetteratura russaepilessiaalcolismogiocatoreHarmitageprimaveradaciaDominuscodicepapaTom Foxsacraramsesnuove usciteprofeziaoliviero FerrarismanipolazionebiciclettafemminismoconvenzionisufraggetteabbigliamentoipocrisiaSalingerinnocenzaEmingwaynevemisterochiantivinovolpevillasienainglesehumorAmletoDanimarcapazziaschizofreniaLaingannegamentocuorecarabinierimissionesequestribiografiacomandantelivornotuscaniaparacadutistirondinegelsosiciliaanonimatomoglieaddestramenteoallenamentigisBeatlessolitudineElias S Amorenuoveusciteil testamento del conte InverardiEdgar Allan PoeborghesiaintellettualefollacieloflanerìegoBuddhaindiaanimazionestudio Ghibliindipendenzacriminalità organizzataterritorioecomafiastudiodiritttilapsusspieKingsuspanceMelinda Millerstoria d'amoresculturaRaffaellomarmoSistinamacaronsloveGendermangaLady OscarRivoluzione francesemisteryAgathe Christiefotosexyselfiiemaniapornografialetteraura franceseCinaLa compagnia dell'anelloTerra di mezzoTolkienLiverpoollibro tibetano dei mortiLSDconsumismoambizioneAristoteleKenyaMasaimal d'Africastorie di vita veraitinerariSalemstreghedemonioSatana1692Cornovagliasrte plein airpaesaggirealismoMelvilleMoby Dickbalena biancatrenoformazioneoggettidomandeabruzzoorsooggetti smarritibambolegenesioccidenteelementiconigliDistrict LakeInfernoDan BrownAngeli e DemoniIl codice Da Vincibene e maleIstanbulindizinobelanni '60genereGrace KellymusiatombanatiuraecologiaMiyazakiluttoperiferiaperditasuicidio#iperbole#nave#orecchie#capitano#nuoto#zia#parabole#tuffo#fiori#garzanti#gemelli#rosa#nonna#toscana#volterra#londra#amsterdam#flower#chelsea#giardinietà vittorianaDivoNotoriousaereosenryuhaikudionisiacotragicostragepiazzaFontanaMilanoanarchiciValpredaPinelliJungGuernicaPicassoWilliam ShakespeareOmicidiosoprannaturaleimmaginazionegooglefratelliscienzaKaramazovdubbioabitiragazze segreti di kabulJenny NordbergMarquezmeravigliosoallegoriabugie

Strict Standards: Non-static method OfflajnValueParser::parse() should not be called statically in /web/htdocs/www.lagunadellesirene.com/home/modules/mod_fancy_tagcloud/mod_fancy_tagcloud.php on line 171


Copyright © 2015. Intrapc.net